ASCOLI PICENO – Il sindaco Piero Celani (Forza Italia-Pdl) si è dimesso sabato pomeriggio a pochi mesi dalla scadenza del suo secondo mandato consecutivo all’Arengo.

Celani, che è candidato del Pdl alla presidenza della Provincia (si voterà a giugno) ha consegnato la lettera di dimissioni al segretario comunale, poco prima che il consiglio comunale, riunito in seduta pomeridiana, votasse una mozione di sfiducia nei suoi confronti e nei confronti della giunta. La mozione era stata firmata il 16 febbraio scorso da 24 consiglieri, di cui otto facenti parte della maggioranza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.001 volte, 1 oggi)