GROTTAMMARE – Ben 520 persone hanno sottoscritto la propria partecipazione alla tradizionale serata conviviale organizzata dalla Consulta per la Fratellanza tra i Popoli, la “Cena  di solidarietà” pro-Saharawi, che si terrà nella serata di sabato 14 marzo, presso il ristorante del residence “Le Terrazze” di Grottammare.

Alla cena di solidarietà, organizzata per sostenere i progetti di solidarietà internazionale dell’amministrazione comunale, parteciperanno sostenitori provenienti da varie località della provincia di Ascoli, Macerata, Ancona e Teramo.

Alla serata parteciperanno operativamente circa 60 ragazzi dell’Istituto Alberghiero “Buscemi” di San Benedetto Del Tronto, che daranno all’iniziativa di solidarietà anche il valore di un’esperienza di formazione dal punto di vista della pratica lavorativa, grazie alla solida  collaborazione tra la direzione del residence e l’istituto professionale.

Il ricavato della cena è destinato interamente all’annuale progetto di accoglienza sanitaria dei bambini Saharawi: anche quest’anno, infatti, a partire dai primi giorni di luglio, il Comune ospiterà 20 bambini affetti da disabilità gravi, provenienti dalle tendopoli del deserto del Sahara algerino, dove il popolo saharawi è profugo dal 1975, in attesa del riconoscimento dell’identità nazionale confermata da una risoluzione dell’ONU.

Il progetto è attivo dal 1999 ed è sostenuto prevalentemente con il lavoro e i fondi derivanti da contributi volontari. Finora ha accolto circa 120 bambini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 672 volte, 1 oggi)