SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Niente soldi per l’Asmo? Sembrerebbe che la sede di San Benedetto del Tronto dell’associazione supporto ai malati oncologici, non abbia ricevuto ancora la somma spettante dal 5 per mille degli ultimi tre anni.

A dichiararlo è il presidente della onlus sambenedettese Giancarlo Veronesi, che ha deciso quindi avere delle risposte, scrivendo una lettera aperta direttamente al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

«Nelle ultime tre denunce Irpef – spiega Veronesi – rispettivamente degli anni 2005, 2006 e 2007, ogni cittadino ha avuto l’opportunità di devolvere il 5 per mille a favore di onlus e associazioni no profit».

Fa notare Veronesi: «A tutt’oggi non è stato liquidato nulla di quanto raccolto con il 5 per mille. Conosco l’ammontare della devoluzione dell’anno 2006, il numero dei contributi del 2007, mentre per le denunce 2008 non sono a conoscenza di dati».

Conclude il presidente: «Mi sono attivato per avere informazioni dagli organi competenti come l’Ufficio delle entrate, la Prefettura, la Regione, la Provincia ed il Comune ma nessuno sa nulla. Vorrei solo incassare la somma che ci spetta e che i cittadini hanno devoluto alla mia associazione».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 481 volte, 1 oggi)