MONSAMPOLO DEL TRONTO – La Compagnia di Efesto presenterà venerdì 13 marzo “Sabbie Nomadi”, affascinante racconto del viaggio di migranti verso l’America.
Storia di vite colme di miseria e povertà che, su una nave a vapore, tentano di raggiungere il sogno di una vita miglire.
Così il Teatro Canzone di Panghea descrive l’opera:
«‘Sabbie nomadi’ è la storia di una migrazione infinita, di piedi laceri e sanguinanti che attraversano il continente, scelgono maremme o trincee per sopravvivere, solcano i mari o ci finiscono dentro per sempre.
La meta è la Merica, la nave a vapore avvicina sogni genti e generazioni, ma la sua tolda è un coacervo di miserie, di storie d’amore e di guerra, di maledizioni. […]
E anche la banchina dove aspettano la disinfestazione ed un nuovo destino è un’occasione per rielaborare il lutto di quello che si è perso.
‘Sabbie nomadi’ è una mesticanza di suoni e parole, di canti migranti e di voci nomadi, da un porto ad un altro approdo, sabbie, granelli infiniti e rapiti dalla risacca del tempo e della memoria
»

L’appuntamento promosso dal Comune di Monsampolo del Tronto e dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli Piceno è alle ore 21,00 presso il Teatro Comunale con ingresso libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 729 volte, 1 oggi)