Gli occhi e i sorrisi dei bambini. Il cielo stellato come mai puoi vederlo altrove. Tutto questo è Atanga, villaggio nel nord dell’Uganda, dove alcuni volontari dell’associazione Casa della Speranza si sono recati nello scorso mese di febbraio.
Diamo testimonianza di questa esperienza con una ricca fotogallery, che però è soltanto una necessaria sintesi di quanto avvenuto. Perché le parole non sarebbero sufficienti, in un articolo giornalistico che non può, in questa forma, essere un compiuto reportage. Difficile descrivere le relazioni umane, private, le emozioni, il lavoro medico compiuto in situazioni estreme eppure così cariche di passioni.
Quello che i volontari della Casa della Speranza hanno lasciato ad Atanga, in questo piccolo villaggio di capanne senza corrente elettrica né acqua diretta, è una parte del proprio cuore. Porzione però colmata da altrettanto, se non più, amore che tutti loro hanno rapito da quegli occhi dolci e quei sorrisi innocenti e puri che, sicuramente, non dimenticheranno mai.

Torneremo ad interessarci, con altri servizi, dell’associazione Casa della Speranza e delle attività solidali che conduce a favore del nord dell’Uganda. Per ora, rimandiamo al sito casadellasperanza.org e ricordiamo che è stato aperto il conto corrente postale 78125820 per chiunque volesse devolvere contributi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.155 volte, 1 oggi)