GIULIANOVA – Ennesimo arresto da parte dei Carabinieri di Giulianova di un esponente della famiglia Di Rocco, il clan nomade implicato in spaccio di stupefacenti e un vasto giro di usura.

Nella giornata di Mercoledì 10 marzo il nucleo operativo giuliese ha arrestato Giuseppina Di Rocco, 25 anni, sorpresa a spacciare droga nei pressi della sua abitazione nel quartiere Annunziata a Giulianova. La donna aveva ceduto ad un tossicodipendente una dose di eroina, ma il giovane, evidentemente non disponendo di denaro contante, si apprestava a pagare con un contenitore di 5 Kg di olio di oliva, del valore commerciale di circa 35 euro.

In seguito all’arresto i Carabinieri hanno sequestrato alla Di Rocco anche 500 euro in contanti, frutto dell’attività di spaccio.

La donna si trovava già agli arresti domiciliari per una serie di reati commessi quando era ancora minorenne, ma la misura restrittiva non le ha impedito di proseguire nelle attività illecite come lo spaccio di stupefacenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.013 volte, 1 oggi)