ASCOLI PICENO – Sulla vicenda Ahlstrom, l’onorevole dell’Udc Amedeo Ciccanti, segretario comunale ascolano del partito, risponde al presidente Massimo Rossi, scrivendo che «Rossi non sa andare oltre le battutte polemiche. Parla di altro. Se fosse vero che lo ha chiamato il Ministero per lo sviluppo economico, insieme al solo sindaco Celani a discutere della trattativa Alhstrom, perchè ha accettato di farlo senza i sindacati? Che c’è di riservato nella trattativa, tanto da dover essere fatta tra pochi intimi? Perchè Rossi ha introdotto la subordinata della reindustrializzazione dell’area abbandonando la principale destinazione della produzione cartaria? Perchè ha fatto ‘scappare’ il fondo cinese che tale destinazione produttiva garantiva pubblicizzando lo stato della trattativa, quando sembrava conclusa? Troppi sospetti sulle intromissioni inutili di Rossi e Celani sulla questione Alhstrom, mi lasciano perplesso e mi attengo ai fatti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)