SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A pochi giorni dalla riapertura degli stabilimenti balneari (ndr – in coincidenza con la domenica di Pasqua), si torna a parlare della prossima stagione turistica.
Le prime previsioni – decisamente poco ottimiste – vengono dall’Itb, l’Associazione Imprenditori Turistici Balneari, che tramite il presidente Giuseppe Ricci palesa le proprie perplessità per questo 2009.
Tornato da poco da Carrara, (dove dal primo al cinque marzo si è svolta la decima edizione di Balnearia, uno dei più importanti saloni espositivi di attrezzature balneari), Ricci fa sapere che sono due i problemi che più preoccupano gli imprenditori balneari in questo periodo.
«Innanzitutto l’erosione della spiaggia – spiega il presidente dell’Itb – Dalla concessione numero 24 fino al porto circa il 60 per cento della spiaggia è andato perso, parliamo di minimo una cinquantina di metri a partire dalla battigia. Ciò produce una mancata accoglienza del turista, quindi uno scossone all’economia della città. La situazione è grave, un’altra mareggiata metterà in ginocchio il turismo sambenedettese. Il problema deve essere risolto subito, agendo sulle scogliere».
Il secondo punto all’ordine del giorno dell’Itb è la questione degli atti vandalici che si ripercuotono, senza freno, sugli stabilimenti balneari, di notte spesso preda di qualche balordo.
«Negli anni Settanta ci eravamo organizzati in ronde – ha commentato Ricci – ora non vorremo tornare a quel periodo. Quasi tutte le concessioni si sono trovati più volte la serranda divelta, le cabine aperte con forza, per non parlare di pezzi di vetro, di bottiglie rotte e non solo, che ogni mattina d’estate dobbiamo provvedere a togliere per accogliere poi il turista appena arriva in spiaggia. Vogliamo invitare l’amministrazione comunale a trovare presto una soluzione, come ad esempio quella di piazzare delle telecamere o regolamentare un servizio di vigilanza notturna».
«Noi – prosegue Ricci – vogliamo rivolgere un appello all’amministrazione regionale (per ciò che riguarda l’erosione della spiaggia) e a quella comunale, affinché ci vengano date delle risposte prima che la stagione estiva prendi il via. Siamo disposti a dialogare affinché si possa migliorare la situazione».
Nel frattempo è uscito il secondo numero di Itb News, il giornale dell’associazione degli imprenditori turistici. Tra le novità presenti all’interno, tre pagine dedicate alle foto storiche di sambenedettesi degli inizi Novecento. L’Itb invita chiunque a mandare vecchie foto all’associazione, la cui sede è in via Manzoni 40 a Grottammare, al fine di riunirle tutte in un libro.
Inoltre, tra gli sponsor dell’associazione quest’anno figura la Palestra One di San Benedetto che con l’associazione ha creato uno speciale accordo, secondo cui tutti gli associati Itb e i clienti degli stabilimenti balneari, potranno usufruire di una speciale tessera che consentirà loro di avere uno sconto del 50 per cento per tutti i servizi offerti dalla palestra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)