MONTEPRANDONE – Il Centobuchi affronterà la 25° giornata con l’imperativo di battere il Luco Canistro (a -1 in classifica dalla formazione biancoceleste) nello spareggio salvezza che andrà in scena domenica al Comunale, dopo aver perso due degli ultimi tre scontri diretti uno in casa col Morro d’Oro e l’ultimo in trasferta con l’Elpidiense sconfitte, intervallate dal pareggio nel recupero di Trivento.
Ora non si può più sbagliare.
Smentito per ora il possibile esonero di Pruzzo (10 punti in 11 gare frutto di 2 sole vittorie, 4 pareggi e 5 ko) anche in caso di ulteriori passi falsi. Il momento è di quelli delicati, come se non bastassero i pessimi risultati che stanno arrivando dal campo e che stanno riducendo le iniziali ambizioni della gestione Mongardini è in corso anche una mini crisi societaria. Infatti dalle notizie riportate da alcuni organi di stampa sembra che il patron romano si è lamentato affermando di incontrare ostilità all’interno della società calcistica. Si presume che volesse indicare il vice presidente Paoletti rimosso domenica scorsa dall’incarico, sembra, tramite sms. Sta di fatto che in attesa che il tutto venga formalizzato dall’assemblea dei soci Paoletti non ricopre più la sua carica.

I monteprandonesi sfideranno al completo gli abruzzesi con i rientri dalla squalifica di due pedine fondamentali dello scacchiere come Corradetti in difesa e capitan Simoni a centrocampo.
Al completo saranno anche i biancorossi che arrivano da tre risultati utili consecutivi, ultimo dei quali il pareggio interno a reti bianche nel derby con il Casoli. Il Centobuchi in casa, dove ha una delle peggiori difese del torneo con 16 gol al passivo, finora ha totalizzato 13 punti in 12 gare frutto di soli tre successi, quattro pari e cinque ko. Di contro invece il team guidato da Colavitto, che ha la peggiore difesa del torneo con 38 gol incassati, ha fatto solo cinque punti in trasferta in 11 gare, frutto di una sola vittoria ( 1-2 in casa del Real Montecchio), 2 pareggi e 8 sconfitte.
All’andata a Luco dei Marsi si imposero i biancocelesti allora ancora allenati da Izzotti per 1-2. Lo scorso anno invece al Comunale vinse sempre il Centobuchi allora allenato da Sestilio Marocchi per 2-1. Dirigerà l’incontro il signor Paolo Marchesini di Legnago (Verona) Questi i probabili schieramenti:
CENTOBUCHI: Delfino, Alessandrini (Trasatti), Pesce (Coccia), Croceri, Corradetti, Marranconi, Frinconi(Cesani), Simoni, Pagano, Fondi ( Smerilli), Ingribelli. All.: Pruzzo
LUCO CANISTRO: Di Girolamo, Vernile, Grasso, Marangon, Antonelli, Marinilli, Vado, Laudiero (Vivona), Pedalino (D’angelo), Bisegna ( Regner), Donzelli ( Iachetti). All. Colavitto.
CLASSIFICA:
Fano 51, Renato Curi 43, Pro Vasto e Casoli 41, O.Agnonese 37, Campobasso [-3], Chieti e A.Trivento 36, Santegidiese 33, Recanatese 30, Elpidiense 28, Tolentino e Morro d’ Oro 27, Centobuchi 26, Luco Canistro 25, R.Montecchio 20, Grottammare e Maceratese 18.
PROSSIMO TURNO (08/03/09) 25°giornata (8°di ritorno) ore 14:30:
Recanatese-Chieti ( all’andata 0-1 per il Chieti), Casoli-A.Trivento (2-2) , Real Montecchio-Elpidiense (0-1), Renato Curi-Fano (2-0), Santegidiese-Grottammare (1-0), Centobuchi-Luco Canistro (2-1), N.Campobasso-Maceratese (1-0), Pro Vasto-Morro d’Oro (2-1), Tolentino-O.Agnonese (0-1).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 558 volte, 1 oggi)