MARTINSICURO – Al via i lavori per la costruzione del nuovo ponte sul Tronto: terminata la fase iniziale di bonifica bellica delle aree in cui verranno costruite le pile, il cantiere comincia a prendere vita sulle due sponde del fiume.

«Le operazioni di bonifica bellica non hanno rilevato alcunché di pericoloso che potesse inficiare i lavori – ha affermato l’ingegnere Agreppino Valente, dirigente del settore “Lavori pubblici e Trasporti” della Provincia di Teramo – pertanto lo scorso venerdì 27 febbraio abbiamo ricevuto l’autorizzazione a procedere dai due Comandi militari di Padova e Napoli».

E sono iniziati dunque in questi giorni su lato abruzzese i lavori per la demolizione del piazzale adiacente l’incrocio della Statale adriatica con la provinciale della Bonifica, per la realizzazione della rotatoria che farà da supporto al nuovo tracciato stradale (leggermente più spostato a ovest), mentre sul lato marchigiano si sta provvedendo alla demolizione del vecchio canale di scolo delle acque al posto del quale dovrà essere posizionata una delle pile del ponte.

Ancora da effettuarsi invece i saggi archeologici che dovrebbero partire la prossima settimana al fine di accertare la presenza nelle zone interessate di eventuali reperti riconducibili al vicino sito romano di Castrum Truentum.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.355 volte, 1 oggi)