CUPRA MARITTIMA – Per l’ottavo appuntamento dei “Frammenti dalla Biennale, Frammenti di Festival”, giovedì 5 marzo alle 21.15 sarà proiettato al Cinema Margherita “Valzer con Bashir” di Ari Folman. Il film è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2008 e ha vinto il Golden Globe 2009 per il miglior film straniero.

Questa la trama. Una sera, in un bar, un vecchio amico racconta al regista un sogno che tormenta le sue notti: viene inseguito da 26 cani feroci. Tutte le notti, lo stesso numero di cani. I due concludono che sicuramente questo ha a che fare con la loro esperienza comune nell’esercito israeliano durante la prima guerra del Libano, all’inizio degli anni Ottanta.

Con una sapiente miscela di animazione classica, flash e 3d, “Waltz with Bashir” ricostruisce quella vicenda da un punto di vista più che personale. «Volevo esplorare – dice infatti il regista – i ricordi tormentati che ho portato con me per quasi venticinque anni. Per me e per i miei amici queste sono memorie oscure, memorie che continuano a tormentarci. Realizzare questo film ci ha permesso di cercare di descrivere in che modo quest’esperienza ha segnato le nostre vite».

Protagonista del film è dunque Folman stesso. Le interviste che compaiono nel film sono autentiche e quasi tutti gli intervistati, tranne due, hanno accettato di comparire nel film, nonostante esso sfidasse alcuni tabù per la coscienza israeliana, con il proprio nome e la propria voce, oltre che con il proprio volto restituito da uno stile grafico che si muove tra realismo e surreale in modo affascinante. I due testimoni che non hanno voluto apparire sono comunque presenti, interpretati da due attori.

Il conveniente prezzo del biglietto al Cinema Margherita è di 6 euro per l’intero, 4.5 il ridotto e 4 euro per gli studenti universitari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 599 volte, 1 oggi)