MONTEPRANDONE – La Troiani & Ciarrocchi Monteprandone questo pomeriggio (sabato) ritrova il Colle Gioioso. L’imperativo è sempre il solito: vincere. Battere Bastia, vicefanalino di coda del girone D di serie B, migliorare l’attuale quarto posto (con 14 punti) e avviare l’inseguimento alla seconda piazza, detenuta dal Castellana Grotte, a quota 22. La promozione diretta, in effetti, sembra definitivamente sfumata: lassù, davanti a tutti, c’è Roma, con ben 28 punti. Il doppio dei celesti. Che ora, sperando nella prossima riforma dei campionati e quindi in un eventuale ripescaggio, hanno messo nel mirimo la poltrona numero due. Tradotto: da oggi (si comincia alle 18,30) è vietato sbagliare.

Le 7 gare rimaste – nel pomeriggio si gioca la terza partita del girone di ritorno – sono possibilmente tutte da vincere. Coach Romandini carica i suoi, sperando che non ripetano gli errori di Scafati, sabato scorso, quando nella ripresa si sono fatti recuperare qualcosa come 8 gol di vantaggio. La direzione arbitrale è affidata al duo Cimini-Ciotola. Quindici i giocatori convocati dall’allenatore monteprandonese: La Brecciosa (esordio davanti al pubblico amico), Falà, Poletti D., Di Marcello, Salpietro, Veccia, Bisirri, Sciamanna, Wenzel, De Cugni, Fanesi, Nepa, D’Angelo, Coccia, Troisi.

GIOVANILI Sconfitta onorevole per l’Under 16, che mercoledì si è arresa 22-16 all’Ascoli. Domani (domenica) è invece la volta della squadra di serie C, ospite alle 11 della Dorica Ancona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 610 volte, 1 oggi)