MONTEPRANDONE – Rimandata a causa del Carnevale  la partita della Seconda Divisione della Truentum Volley, Pierantozzi spa, contro il Pagliare Volley, esordisce l’Under 16 ai play-off nel modo in cui non ci auguravamo. Una partenza negativa che non dovrà pesare sull’andamento dei prossimi incontri, soprattutto sul profilo psicologico delle ragazze, che saranno chiamate nelle partite successive a un’autorevole prova di forza e di carattere. Nel match giocato giovedì sera a Monteprandone, l’Autosport srl. trova in campo una preparata Libero Volley “La Best Car”, squadra di Ascoli Piceno, che si è distinta positivamente nel girone di sua competenza. Il gioco delle ragazze in ogni set non riesce ad essere convincente ed incisivo e a mettere in crisi la formazione ascolana che vince in modo definitivo, senza grandi difficoltà, per 3-0, (Autosport Srl. – La Best Car Libero Volley 0-3: 18/25, 18/25,16/25).Si concludono negativamente anche le partite disputate in casa a Monteprandone dall’Under 14. Un sorprendente calo di forze o di concentrazione, sia delle singole atlete che del collettivo, che ha portato a due sconfitte consecutive. La prima, ha visto l’Under 14 T & C impegnata contro la Teseo Volley di Monte Urano; le ragazze hanno combattuto cercando di insidiare le avversarie, ma non c’è stato nulla da fare (T  & C – Teseo Monte Urano 0-2: 21/25 18/25).

Nella seconda, giocata con notevole agonismo, la T & C ha insidiato il gioco della Sacrata Pallavolo di Civitanova Marche, ma nonostante il parziale positivo del secondo set, non hanno ostacolato in modo esaustivo la squadra civitanovese (T & C – Sacrata Pallavolo Civitanova 1-2: 19/25 25/23 6/15). Settimana dal bilancio pessimo, da dimenticare, puntando alle prove future con la consapevolezza che le atlete sono capaci di offrire una pallavolo competitiva e vincente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.060 volte, 1 oggi)