GROTTAMMARE – È scaduto il 27 febbraio il termine ultimo per la consegna degli elaborati relativi al concorso di idee bandito nel novembre scorso dal comune di Grottammare, con l’obiettivo di vagliare diversi tipi di proposte per l’intervento sul tratto di Lungomare fra il fiume Tesino e via Ballestra. I progetti arrivati sono 28 e arrivano da svariate regioni italiane.

Entro il 9 marzo verrà nominata la commissione giudicatrice e per il 30 aprile la conclusione dei lavori di valutazione delle proposte e individuazione di quella vincitrice.

La partecipazione era aperta a tutti i progettisti architetti ed ingegneri civili ed ambientali, singoli o associati, iscritti nei rispettivi ordini professionali nazionali e comunque ai cittadini dell’Unione Europea. E diverse sono risultate le provenienze: «Esprimiamo soddisfazione per la  l’ ampia partecipazione a questo concorso – dichiara il sindaco Luigi Merli – I progetti sono arrivati persino dalla Sicilia, un fattore che può certamente  testimoniare l’attenzione diffusa sul nostro litorale e sulla nostra città. Ci auguriamo che tutto questo fermento ci consenta di raccogliere le migliori soluzioni possibili per uno spazio così importante per la nostra accoglienza turistica».

All’idea giudicata vincitrice verrà attribuito un premio in denaro pari a 4 mila euro. Potranno inoltre essere riconosciuti progetti meritevoli di menzione, per un massimo di due, con assegnazione di un premio di 500 euro ciascuno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.075 volte, 1 oggi)