COLONNELLA – Il primo Flash Mob d’Abruzzo di terrà sabato 28 febbraio a Colonnella. Il fenomeno di spontanea aggregazione che genera numerosi incontri in tutto il mondo comincia ad affermarsi anche in Italia. Il flash mob (dall’inglese “mob” che significa “folla”) sta ad indicare una massa di persone che inscena brevi azioni fuori dalla norma in luoghi prestabiliti. Gli incontri sono organizzati attraverso il passaparola e per via telematica, con e-mail o sms: si stabilisce una data, un luogo e un orario in cui riunirsi e solo nel momento dell’incontro si conoscerà l’azione che si andrà a svolgere tutti insieme.

In base alle indicazioni fornite sul sito http://www.flashmobitalia.info/ il raduno è previsto per il 28 febbraio alle ore 16,45 nel parcheggio del Centro Commerciale Val Vibrata di Colonnella, nell’area contrassegnata con il colore rosso. I partecipanti dovranno radunarsi nei pressi di un’auto parcheggiata che sarà riconoscibile da un fiocco rosso attaccato all’antenna. Una volta ricevute poi le debite istruzioni, alle 17 scatterà il flash mob: in genere si tratta di un’insolita azione collettiva che genera sorpresa o ilarità tra i passanti ignari dell’iniziativa. Dura una decina di minuti, si conclude con un applauso generale e la successiva dispersione dei partecipanti.

Nel mondo piazze, stazioni, strade, stadi, e tutti quelli che sociologicamente vengono definiti “non luoghi” diventano spesso palcoscenici per esibizioni estemporanee improvvise dove vengono coinvolti anche molte persone che si trovano per caso sul posto. In Italia un episodio di flash mob è stato ripreso anche nel film “Notte prima degli esami”, in cui Carolina Crescentini e Nicolas Vaporidis partecipano ad un evento sul ponte di Castel Sant’Angelo a Roma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 973 volte, 1 oggi)