SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per la Samb inizia la settimana più lunga dell’anno. Contro il Portogruaro i rossoblu hanno la possibilità di riaprire il discorso per la salvezza diretta, e dimezzare lo svantaggio, proprio nei confronti dei veneti, da 6 a 3 punti. Una mancata vittoria, invece, molto probabilmente significherebbe precludere, o quasi, qualsiasi ipotesi di rimonta, anche se non bisogna dimenticare che lo scorso anno la Samb si trovò a 5 punti dalla zona salvezza a poche giornate dalla fine, e, con l’arrivo di Ugolotti, piazzò tre vittorie consecutive che consentirono poi di raggiungere la zona tranquilla della classifica. Tutto, insomma, è possibile, ma certo, se domenica non si iniziano a mettere da parte i primi tre dei venti punti necessari per quella che dovrebbe essere la quota per evitare gli spareggi di fine campionato, allora servirà davvero una impresa.
Ad ogni modo mister D’Adderio, domenica prossima, potrà contare su tutta la rosa (infortunati esclusi): nessun giocatore rossoblu è stato squalificato, mentre, per questo motivo, il Portogruaro dovrà fare a meno del centrocampista Mattielig. Da notare l’ammenda di 7.500 euro al Monza,

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 901 volte, 1 oggi)