Tolentino-Grottammare 1-0
TOLENTINO: Grisogani, Bigoni, Cento, Rondinelli (51’ Marasca), Savio, Calanchi (89’ Ortolani), Malaccari, Iachini, Nobili (72’ Sbrollini), Marani, Stefani. All.: Favi.
GROTTAMMARE: Domanico (70’ Addazi), Bonaiuti (62’ Marini), Nicolosi (70’ Maraschio), Oddi, Cameli, Del Moro, Polenta, Rulli, Di Felice, Maccagnan, Marcatili. All.: Scarfone.
ARBITRO: Nucci di Lecce.
RETE: 67’ Marani.
TOLENTINO – Neanche questa volta il Grottammare riesce a fare centro. I tre punti se li aggiudica il Tolentino con il minimo sforzo lasciando così i biancoazzurri in coda alla classifica agganciati dalla Maceratese uscita indenne dal match contro l’Atletico Trivento.
E’ Marani l’uomo partita: con una pennellata imprendibile a metà ripresa permette ai cremisi di mettere in bacheca un’importante vittoria casalinga che li fa uscire momentaneamente dalla zona play-out.
Lo stesso attaccante sul finire del primo tempo si inventa un pallonetto dai 30 metri che sorprende il portiere biancoceleste Domanico, uno degli ex di turno, ma la palla colpisce con precisione la traversa e la porta resta inviolata. Poco prima è Nobili a mangiarsi la rete del vantaggio, con una gran botta dai 25 metri che si infrange sul sette.
Al 20’ della seconda frazione di gioco avviene l’episodio che cambia la partita: Marani calcia una punizione dal limite dell’area di rigore che scavalca la barriera biancoceleste, la palla finisce alla sinistra di un Domanico che nulla può.
Vittoria meritata quella cremisi, senza diritto di replica da parte del Grottammare, perché i locali mostrano in campo molta più voglia di vincere rispetto agli ospiti, che creano poco senza mai mettere in difficoltà l’undici tolentinate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 564 volte, 1 oggi)