Porto d’Ascoli-F.Falerone 1-3
PORTO D’ASCOLI: Marinelli, Paoloni, Sansoni (67’ Cipolloni), Mattioli, Cappella, Narcisi, Di Girolamo, Biancucci (61’ Berganzi), Cavazzini, Troiani, Fiorino (70’ Straccia).
A disposizione: Sanatrelli, Filipponi, Catalini, Fabiani. Allenatore: Pezza
F.FALERONE: Isidori S, Perticarini (77’ Gobbi), Silenzi, Kippes (46’ Antonini), Moscetta, Supe, Munnucci (46’ Finucci), Giri, Isidori M, Moretti, Nasini.
A disposizione: Innamorati, Ferretti, Monini, Del Domo. Allenatore: Cipolletta
ARBITRO: Piersimoni di Macerata
ASSISTENTI: Petracci di Fermo e Mascetti di Ascoli
MARCATORI: 1’ Fiorino (PDA), 49’ Moretti rig, 81’Antonini, 91’ Isidori M
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sogno svanito. Il Porto d’Ascoli ci aveva creduto quando era riuscito a perforare la corazzata Folgore senza dare ad essa possibilità di replicare. Invece nella ripresa si invertono i ruoli, con gli ospiti che salgono di intensità mentre i locali dietro ad annaspare.
Trascorrono solo 49 secondi e la compagine di mister Pezza affonda l’avversario. Sponda di Cavazzini per Biancucci il quale passa a Fiorino, millimetrico diagonale che si infila alle spalle di Isidori S. Al 7’ ancora i locali in avanti con Cavazzini che invita Di Girolamo il quale serve centralmente Mattioli, dal limite un destro che finisce alto.
La Folgore prende le misure al 18’ quando un diagonale di Moretti taglia tutta l’area per poi finire sul fondo. Al 29’ Moretti serve Isidori M che in area trova la respinta di Marinelli. Subito dopo ci prova Mattioli a sorprendere Isidori S con un pallonetto.
Nella ripresa passano 4 minuti e la Folgore perviene al pari con un calcio di rigore: Paoloni sgambetta in area Finucci l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Dal dischetto Moretti non perdona. D’ora in avanti i ragazzi di Cipolletta salgono in cattedra specie con i nuovi entrati Antonini e Finucci spesso in linea con la difesa locale.
Al 79’ il Porto d’Ascoli ha una ghiotta occasione per tornare in vantaggio: Troiani lancia per Cavazzini che crossa verso Straccia, gran botta che però si infrange sulla traversa. Capovolgimento di fronte: Marinelli respinge e Paoloni mette in angolo un tiro di Moretti. Dalla zuccata di Antonini che gonfia la rete. All’ 88’ angolo di Straccia, Di Girolamo di testa mette di poco a lato. A tempo scaduto arriva il tris per gli ospiti: Isidori M a tu per tu con Marinelli lo mette a sedere e poi scarica la sfera in porta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 648 volte, 1 oggi)