Provincia. Abbiamo poco fa pubblicato le dure accuse ad esponenti del Pd da parte del presidente in carica, Massimo Rossi. Parole le sue poco usuali in politica perché dirette e mirate a fatti e particolari. Risposte altrettanto chiare che attutiscano o addirittura smascherino le verità del presidente ce le aspettiamo dal vice Mandozzi, al quale devono aver fatto male le parole finali che non danno alito a fraintesi, nelle quali è lui l’oggetto. Dice Rossi: «Seguendo il suo stile, che non si addice neppure alla più demagogica delle opposizioni, sarebbe troppo facile imputargli l’attuale crisi del Piceno, dato che proprio lui ha gestito negli ultimi anni la delega delle politiche del lavoro». Al professor Mandozzi non mancheranno sicuramente le giustificazioni ma dovrà farlo in modo comprensibile alla pari del suo… diretto superiore.
Ritengo che non sarà necessario intervistarlo per sapere cosa ne pensa, ai cittadini della nostra provincia darebbe molto fastidio se si rifugiasse nel silenzio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.038 volte, 1 oggi)