da Riviera Oggi numero 763
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica allo stadio Ballarin doveva celebrarsi una maratona sportiva a base di rugby: in campo con Samb Moscosi campionato di serie C, recupero della gara del 25 gennaio, e presso il Club House della Samb con la visione sul maxi schermo di Italia-Irlanda del Torneo 6 nazioni, spettacolo opportunamente rinforzato dal consistente terzo tempo.
Serie c Samb -Moscosi (20 a 0) Purtroppo è mancata la prima parte dato che i ragazzi del Moscosi hanno preferito andare a Roma a vedere l’Italia; quindi l’arbitro ha provveduto a verificare la presenza dei giocatori del team della seniores rossoblu e a dichiarare rinunciatari alla gara gli azzurri del Moscosi. Decisione comprensibile quella dei cingolani dato che avevano provveduto da tempo all’acquisto dei biglietti per lo spettacolo del Flaminio visto che la Fir Marche aveva decretato come data del recupero il 5 Aprile. I ragazzi rossoblu non si sono persi d’animo ed insieme all’allenatore Angelo Massi si sono cimentati per una mezz’ora al rugby touchè.

Al termine una bella doccia e tutti a tavola per gustarsi tagliatelle fumanti al ragù e Italia Irlanda, con rifornimento continuo della tavolata con patatine e zucchine fritte, olive all’ascolana, carrettate di dolci carnevaleschi, crostate e per non morire di sete un ruscello di birra.
Gli azzurri hanno fatto un po’ soffrire ma non deluso, giocavano sempre contro l’Irlanda. Quello che conta è che doveva essere una giornata di divertimento per i ragazzi della Samb ed i loro amici e tale è stata. Ci si sta organizzando per ripetere l’iniziativa per le restanti partite della nazionale. La Samb ribadisce che le porte del suo Club house sono aperte a tutti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 997 volte, 1 oggi)