ACQUAVIVA PICENA – Imbattibile. Così si è presentata l’Acquaviva in questo girone di ritorno di Prima Categoria. In sette gare i ragazzi di mister Mascitti hanno vinto quattro partite e tre l’hanno pareggiate totalizzando 15 punti. Un ruolino di marcia impressionante per una formazione che vuole salvarsi ma senza passare dai play out.
«Con Santroni la musica è cambiata – ha esordito il mister degli aranciocelesti – su quattro trasferte fatte, tre non le abbiamo vinte per un soffio. Abbiamo disputato un ottimo girone di ritorno non perdendo mai. L’unico rammarico è aver iniziato male la stagione. Dobbiamo e possiamo salvarci senza spareggi».
«Stiamo attraversando un ottimo momento, la sosta forse ci spezza questo ritrovato equilibrio. Per cui, per non perdere il ritmo sabato faremo una amichevole con l’Agraria o la Sentina. Ci serve per mantenere la giusta concentrazione per domenica prossima» ha proseguito il trainer.
Sarà il Monticelli, la vice capolista, l’avversario dell’Acquaviva il primo marzo quando riprende il campionato «E’ una squadra tosta, si è rinforzata molto. Non mi aspettavo fosse qui poi quando l’ho incontrata ho visto che non molla mai. E’ caratterialmente forte. Noi dobbiamo mantenere questo ritmo e soprattutto non dobbiamo perdere» ha concluso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 592 volte, 1 oggi)