MONTEPRANDONE – Nella tarda mattinata di lunedì è stato rinvenuto il corpo senza vita di un uomo trovato morto nel suo letto a causa di un infarto cardiaco. Il defunto Federico Falcioni del 1943, abitava in un condominio in via G. Di Vittorio a Monteprandone. I vicini di casa, che non lo vedevano da una settimana, hanno pensato bene di avvertire i Carabinieri della locale stazione i quali a loro volta si sono rivolti ai Vigili del Fuoco per entrare nell’appartamento. Una volta all’interno dell’abitazione hanno avvertito immediatamente un forte odore proveniente dalla camera e qui hanno fatto la macabra scoperta. I seguenti accertamenti medici, oltre a stabilire le cause del decesso hanno anche determinato che la morte risaliva a circa una settimana fa. L’uomo viveva solo e fino ad ora non è stato possibile agli agenti dell’Arma rintracciare nessun parente per cui si spera che, tramite i media, qualcuno si faccia avanti. Ancora per qualche giorno la salma sarà a disposizione presso l’obitorio del cimitero di Monteprandone per chi volesse farne il riconoscimento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.215 volte, 1 oggi)