SAN BENEDETTO DEL TRONTO- I Carabinieri del Comando di San Benedetto hanno denunciato un gruppo di marocchini, tre uomini ed una donna, per essersi accampati abusivamente su di un’area privata in via Bruni (Grottammare).

Il posto era stato adibito come un vero e proprio “campo profughi” con letti, barbecue e suppellettili di vario genere. Mentre i tre uomini dovranno rispondere dell’accusa di “Invasione di terreni o edifici” la donna, non in possesso dei necessari documenti di permanenza, è stata tradotta in Questura per avviare la prassi della sua espulsione dal territorio nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 724 volte, 1 oggi)