SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I commerciati o titolari di esercizi pubblici della Riviera delle Palme riceveranno contributi per le loro ristrutturazioni.
Chi, da febbraio 2008 ad oggi, ha acquistato o ristrutturato i propri locali, o che abbia acquistato attrezzature o arredi, spendendo almeno 20.000 euro, oppure che intenda acquistarli, ora può beneficiare di un contributo a fondo perduto del 15 o 20% della spesa riconosciuta.
Confcommercio informa infatti che è stata rifinanziata anche per l’anno 2009 la legge regionale numero 21 del 1998, concernente interventi finanziari per il commercio.
La “spesa ammissibile” deve essere almeno di 20.000 euro per le attività ubicate nei centri città, e di 30.000 euro per le attività ubicate nelle aree urbane e locali.
Anche le farmacie, se in possesso di autorizzazione al commercio, possono usufruire di un tale contributo, ma solo per investimenti che hanno interessato o interessano la parte più commerciale come cosmesi o alimenti e non quella più tipica dei medicinali.
Sono previsti invece contributi a fondo perduto del 30% per investimenti effettuati dal primo gennaio 2008 o ancora da effettuarsi, per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Le domande per usufruire delle convenzioni vanno spedite per lettera raccomandata entro il 2 marzo 2009 alla Regione Marche.
Secondo il direttore della Confcommercio Giorgio Fiori, si tratta di: «una opportunità che anche le imprese commerciali della Riviera delle Palme non possono lasciarsi sfuggire, soprattutto in questi momenti di crisi: l’investimento può sembrare una contraddizione ed è invece una necessità per aggiornarsi, modernizzarsi ed attirare così nuova clientela».
Per ogni ulteriore chiarimenti e per la predisposizione delle pratiche di finanziamento, ci si può rivolgere al Servizio Credito della Confcommercio di San Benedetto del Tronto allo 0735780823.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 888 volte, 1 oggi)