CUPRA MARITTIMA – Proseguono gli appuntamenti con il cinema d’Essai, la rassegna dedicata ai film in gara al festival di Venezia, e ai più prestigiosi festival nazionali ed esteri.

Lunedì 9 febbraio sarà la volta de “La terra degli uomini rossi – Birdwatchers”. Nel Mato Grosso do Sul, in Brasile, i fazendeiro conducono la loro esistenza ricca e annoiata. Possiedono campi di coltivazioni transgeniche che si perdono a vista d’occhio e trascorrono le serate in compagnia dei turisti venuti a guardare gli uccelli.

Ai limiti delle loro proprietà, cresce però il disagio degli indio, costretti in riserve, senza altra prospettiva se non quella di andare a lavorare in condizioni di semi schiavitù nelle piantagioni di canna da zucchero, moltissimi giovani si suicidano. A scatenare la ribellione è proprio un suicidio. Guidati da un leader, Nadio, e da uno sciamano, un gruppo di Guarani-Kaiowà si accampa ai confini di una proprietà per reclamare la restituzione delle terre.

Lo spettacolo inizierà alle 21.15. Il prezzo del biglietto è di 6 euro, 4.50 euro il biglietto ridotto, mentre gli universitari e i possessori della tessera pagano 4 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 371 volte, 1 oggi)