SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Il termine tecnico è quello della “rapina con destrezza“. A rimanere vittima dello scippo, il proprietario del distributore di benzina dell’Api sul Lungomare nella serata di giovedì. Erano da poco passate le 20 quando, dopo aver chiuso la sua attività, il titolare stava facendo rientro a casa, che si trova a qualche centinaio di metri dal luogo di lavoro.

Mentre era quasi arrivato alla sua abitazione da dietro, ed approfittando del fatto che da quelle parti l’illuminazione non è così diffusa, un individuo gli ha sfilato da sotto il braccio la busta con l’incasso, contenente poche centinaia di euro, per poi dileguarsi velocemente a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Nè intimidazioni, nè armi, nè violenza. Un vero e proprio “scippo” effettuato con velocità e maestria. Il locale Commissariato di Polizia diretto da Marco Fischetto si è messo immediatamente sulle tracce del ladruncolo avendo ben in mente la descrizione fatta dalla vittima della rapina. Appare evidente fin da ora che l’esecutore conoscesse molto bene le abitudini del benzinaio tanto da farlo andare a colpo sicuro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.034 volte, 1 oggi)