Da Riviera Oggi settimanale in edicola
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa domenica hanno giocato tutte le squadre della Rugby Samb.
Ascoli – Samb Under 15 (0 a 85) Per la Under 15 di Sandro Simonetti un match più che positivo
Foligno – Samb Under 17 (10 a 35) Vittoria netta, ma non esaltante, dei ragazzi del coach Settimio Valentini. Nel primo tempo grazie ad alcuni errori grossolani ed alla scarsa concentrazione dei rossoblu, che non riuscivano a concretizzare in punti la supremazia sulle fonti del gioco, mischia e touche, gli umbri avevano chiuso in vantaggio per 10 a 8. Nel secondo tempo, al contrario, un pizzico di determinazione in più è stato sufficiente, con un parziale di 27 a 0, per controllare saldamente la partita e portare a casa il risultato pieno. Tiepida giornata di sole su un campo erboso reso pesante dalle recenti piogge. Nel primo tempo due mete per gli umbri contro una meta di Fabio Ubaldi ed un calcio piazzato di Joshua Capriotti; nel secondo tempo solo punti rossoblu con mete di Marco Pignati (2), Fabio Ubaldi, Marco Della Ventura e del capitano Edoardo Ciccarelli ed una trasformazione di Joshua Capriotti. Con questa vittoria, che consolida il primo posto in classifica, la Rugby Samb U17 conquista, matematicamente, l’accesso al girone elite della fase 2 del gruppo Abruzzo-Marche-Umbria. Domenica prossima, con una vittoria sull’Amatori Rugby Ascoli U17, la squadra del coach Valentini avrà la certezza della prima posizione nella fase 1.
Samb Under 19 – Foligno (20 a 48) L’Under 19 allenata da Angelo Massi ha giocato una bella partita nel primo tempo, nonostante giocasse in 14 ha mantenuto il comando del gioco, schiacciando il Foligno nella sua metà campo. Ma nonostante la forte pressione non è riuscita a concretizzare la grande mole di gioco prodotta, anche perché dopo 20 minuti la solita sfortuna che perseguita la 19 in questo periodo è tornata a colpire con l’infortunio di Luca Cameli che nonostante il colpo ricevuto tornava in campo dopo diversi minuti fuori. Con diversi ragazzi non al meglio, il primo tempo si chiudeva con il risultato di 12 a 10 per il Foligno. Nel secondo tempo la stanchezza, e altri infortuni hanno fatto il resto, con il Foligno che perforava facilmente la difesa con azioni dei trequarti. La Samb ha finito la partita in solo 11 uomini e il risultato di 20 a 48, punisce oltremisura la splendida prova di carattere dei ragazzi. Infortuni di Cameli, Raffaelli e Vaglieco, Prossima partita domenica 8 Febbraio fuori casa contro la Polisportiva Abruzzo Rugby.
Ascoli – Samb Seniores (69 a 18) La seniores di Angelo Massi per l’incontro della 4° giornata di ritorno del girone 2 ha giocato un derby che tutti aspettavano e che non ha tradito le attese, con i giocatori contratti e nervosi che non riuscivano a fare gioco, anche per via di un arbitraggio fiscale oltre misura. Infortuni e cartellini hanno fatto il resto con la Samb che ha finito l’incontro con solo 10 giocatori. Grande nota dolente il pubblico, sicuramente di estrazione calcistica, che con insulti e cori da stadio ha complicato ulteriormente una partita che lo era già di suo. Onore alla dirigenza dell’Ascoli che ha saputo tenere la situazione sotto controllo nonostante i tifosi. Grande soddisfazione per le tre mete che valgono quanto una vittoria perché fatte con determinazione, carattere e grande volontà. Gioco maschio, qualche colpo proibito, ma partita sostanzialmente corretta. Complimenti a tutti i giocatori per il grande ardore agonistico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 727 volte, 1 oggi)