Maccabi Ripalimosani 76 – Martinsicuro 77

T&T GEA MARTINSICURO: Pulcini 2, Stakic 17, Aniello 5, Di Furia 7, Antonini 5, Gordon 24, Battista, Di Francesco 3, Zappacosta 13, Scarpantoni ne, Cardinaletti 1. All: M. Di Francesco. ARBITRI : De Panfilis di Pescara e D’Emilio di Roseto.
Parziali 15-34; 37-47; 61-67.

Domenica scorsa al Maccabi arena di Ripalimosani i cestisti martinsicuresi espugnano da veri gladiatori un campo ostico dove i falli il gioco maschio ed il pubblico la fanno da padrone.
Il punteggio finale non fa effettivamente ben capire l’andamento della gara, che gli uomini del coach
Di Francesco hanno sempre condotto dall’inizio alla fine.
Partenza sprint di Martinsicuro che nel 1° quarto con un’ottima difesa e ripartenze con tiri da tre chiude con il punteggio di 15-34.
Nel 2° quarto i ripesi iniziano una serie interminabile di falli e la gara viene frazionata all’inverosimile portando problemi ai ragazzi di coach Di Francesco che non riescono giocare ai loro ritmi e la squadra di casa ne approfitta ricucendo il gap a -10 alla sirena del 1° tempo (37-47).
Il coach teramano sapeva che sarebbe stata una partita difficile ed infatti nel 3° quarto tre errori di fila di Stakic e Zappacosta riavvicinano ulteriormente Siervo e compagni. Ancora falli tecnici fischiati dal duo albitrale De Panfilis di Pescara e D’Emilio di Roseto permettono di mandare Martinsicuro molte volte in lunetta ma la tensione e la paura di una sconfitta eventuale l’hanno fatta da padrone e Stakic prima, Zappacosta poi, sbagliano quei liberi che avrebbero permesso un po’ più di tranquillità per il finale.
Il 3° quarto si chiude su + 6, 61-67 per Martinsicuro.
Ultimi 10 minuti da infarto dove la freddezza al tiro di Antonini permette di arrivare al punteggio di 77 punti che risulterà alla fine irraggiungibile per i padroni di casa. Un 76-77 alla sirena permette di tirare un bel sospiro di sollievo a Stakic e compagni. Si chiude con l’immagine dei coach sfiniti e senzavoce ad abbracciarsi e consapevoli di aver fatto fare l’impresa del giorno su un campo veramente difficile.
Ora si attendono più persone possibile al Palasport di Martinsicuro per la partita di domenica 8 Febbraio alle ore 18.00 contro il Campobasso 4° in classifica.
Il sogno continua, lì davanti ci sono solo Penne e Nereto. Il Martinsicuro è a 4 punti dalla vetta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 592 volte, 1 oggi)