SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Procede l’iter da parte del Comune per ottenere un finanziamento di quasi 147 mila euro da parte del ministero dell’Ambiente, per l’installazione di impianti solari presso la scuola materna ed elementare del Paese alto, ai campi sportivi Ciarrocchi e zona Agraria, e alla palestra della stessa zona Agraria. Il Consiglio comunale ha infatti approvato lunedì 2 febbraio una variazione al bilancio di previsione 2009 per includere il finanziamento, che verrà effettivamente concesso, a condizione che entro la metà di agosto siano terminati i lavori. Voto favorevole al provvedimento è stato espresso anche dai consiglieri Felicetti e Tassotti della Lista Martinelli, mentre il resto della minoranza aveva abbandonato l’aula, in polemica non contro il contenuto dell’atto ma contro le modalità di convocazione del Consiglio, ritenute troppo improvvisate e accusando a questo proposito una presunta inefficienza del Comune.

I lavori per i pannelli solari vengono effettuati nell’ambito della campagna ministeriale denominata “Il sole negli enti pubblici”, ed hanno un costo complessivo preventivato di poco superiore ai 220 mila euro. La differenza tra il finanziamento del ministero e il costo effettivo si “autofinanzia” con il risparmio ottenuto sulla bolletta, sotto forma di 80 rate mensili (sei anni e mezzo), ognuna dell’importo di 930 euro più Iva. In altri termini, nonostante il risparmio, le società che gestiscono i vari edifici ed impianti continueranno per altri sei anni e mezzo a pagare la stessa cifra per il riscaldamento, fino ad estinzione del costo. I pannelli, ad ogni modo, hanno una vita utile che normalmente si aggira tra i 15 e i 20 anni.

Nel corso della stessa seduta è stato ratificato il passaggio della consigliera Palma Del Zompo nel gruppo “Unione Di Pietro-Udeur-Psdi”, di cui resta capogruppo Francesco Bruni. Inoltre, il consigliere aggiunto per l’immigrazione Zouhair Ben Hamed ha rassegnato le dimissioni, avendo acquisito la cittadinanza italiana lo scorso 31 gennaio. Alla prossima seduta del Consiglio gli subentrerà Elena Iaroch, bielorussa, prima dei non eletti alle speciali consultazioni che si erano svolte a fine 2007. Ben Hamed ha quindi salutato e ringraziato i colleghi consiglieri e la città di San Benedetto, in cui vive da oltre 25 anni.

Il capogruppo dell’UDC Marco Lorenzetti ha inoltre presentato un ordine del giorno sulle “misure straordinarie per arginare l’attuale crisi economica”, che verrà discusso durante la prossima seduta consiliare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 457 volte, 1 oggi)