SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il convegno organizzato dalla Confindustria settore Edili (ANCE), secondo il consigliere comunale dell’Udc Marco Lorenzetti, «è risultato un comizio politico in vista delle prossime elezioni politiche di primavera».
Il politico centrista, ex assessore alla Pesca con la giunta Martinelli, aggiunge:
«E’ stato consentito al sindaco Gaspari di spaziare sui più ampi tempi dell’urbanistica e dello sviluppo del porto accusando la minoranza della città di tutti i mali strutturali di cui soffre il territorio. Gaspari ha approfittato che sul tavolo degli oratori non vi erano esponenti di schieramenti diversi (solo gli assessori Donati e Rocchi) per schiaffeggiare politici e consiglieri comunali di minoranza partendo dal 1997 sull’acquisizione delle delle aree demaniali, ad oggi sul caso Ballarin. E’ stato un convegno a supporto delle prossime elezioni ad un’amministrazione sorretta da Verdi, Rifondazione Comunista che nulla hanno a che fare con lo sviluppo delle infrastrutture e la crescita del territorio».
Lorenzetti conclude affermando: «L’unica nota positiva che gli assessori Rocchi e Donati hanno promesso al porto di San Benedetto del Tronto un finanziamento di 1.800.000 euro per il nuovo scalo di alaggio, lavori stralciati nel 2005 dalla giunta Gaspari (fondi utilizzati poi per gli asfalti) che era stato già finanziato con Fondi Europei su iniziativa della precedente amministrazione».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 658 volte, 1 oggi)