TERAMO – Diminuiscono nel 2008 le infrazioni al codice della strada e si riduce il numero degli incidenti mortali. I dati, forniti dalla Prefettura di Teramo rivelano come nell’anno appena trascorso i maggiori controlli disposti dal Prefetto lungo le arterie stradali della provincia hanno contribuito ad aumentare il senso di responsabilità degli automobilisti e a diminuire contestualmente il numero dei provvedimenti di sospensione e di revoca delle patenti di guida: 1130 nel 2007, contro le 953 nel 2008. Tra le violazioni, il primato è da attribuire alla guida in stato di ebbrezza (453), nonostante il dato sia nettamente in diminuzione rispetto ai due anni precedenti, 628 nel 2007 e 560 nel 2006.

45 invece i provvedimenti assunti per eccesso di velocità, che si rivela il dato più basso dal 2002, e 40 per la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, unica violazione in aumento rispetto agli anni precedenti.

In calo anche il numero di incidenti stradali con feriti gravi (330 nel 2008 rispetto ai 440 del 2007 e 477 del 2006) e quello degli incidenti mortali (8), che è il più basso degli ultimi cinque anni.

Anche i ricorsi dei cittadini nei confronti dei verbali comminati sono stati inferiori all’anno precedente: 2123 quelli presentati nel 2008 (nel 2007 erano stati 3189), di cui 1214 al Prefetto e 909 ai Giudici di Pace. Di questi solo 706 sono stati accolti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)