RIPATRANSONE – “Creatività, innovazione e diritti per il riscatto dell’uomo e del cittadino nel villaggio globale” è la base da cui parte la XIX edizione del festival Helios, le cui adesioni vano inviate entro il 20 marzo, la partecipazione è gratuita.

Diverse le sezioni. Per la scuola “Rassegna internazionale piccolo poeta” «con l’intento di recuperare la forma più genuina del pensiero, nonché al fine di estendere i contatti sociali e i vincoli di amicizia fra i ragazzi delle diverse località»; c’è poi il “Trofeo alla narrativa e saggistica” «in linea con le scelte dell’Unione Europea l’argomento per il 2009 è “Creatività e innovazione: percorsi di pace», il “Trofeo al miglior giornale scolastico”, il “Trofeo allo sport” per studenti dai 15 ai 20 anni.

C’è anche il “Premio Emidio Consorti”, ovvero il Trofeo Helios al miglior Maestro d’Italia: «Il Maestro d’Italia è un riconoscimento all’importante ruolo dell’Insegnante elementare nell’educazione e nella formazione dei soggetti in età evolutiva, in tutti i tempi e in tutti i luoghi. Una professione che va oltre i saperi e pone le basi per la costruzione dell’uomo e del cittadino, nonché per lo sviluppo civile dei popoli: senza nulla togliere al valore di ogni docente e di ogni cittadino che si occupa di educazione e formazione».

Per quanto riguarda il settore universitario, i destinatari sono gli studenti del primo triennio delle Università europee, come premio una borsa di studio.

Come ogni anno verrà allestita la Mostra dell’amicizia, con il materiale inviato dalle scuole, le associazioni, gli artisti, ed incontri per docenti aperti a studenti, genitori ed operatori socio

Il bando completo è visionabile al sito http://xoomer.alice.it/heliosnews/ .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 791 volte, 1 oggi)