MONTEPRANDONE – E adesso? Adesso è come l’altra volta: Troiani & Ciarrocchi obbligata a festeggiare davanti al pubblico amico per rimediare allo scivolone esterno. Non uno qualunque quello rimediato a Roma nell’ultimo turno. Ieri la prima della classe, oggi (al “Colle Gioioso” si comincia, sabato 31 gennaio, alle 18,30) c’è la seconda forza del girone D di serie B, la Pellegrino Castellana. Sfida tutta giocare la numero 8 del torneo, o meglio: match piuttosto complicato. Ma la banda Romandini non ha alternative: Roma è già a +7 e fallire l’appuntamento casalingo significherebbe compromettere, in maniera pressoché definitiva, il sogno promozione (sale in A2 solo la prima classificata). Il coach celeste recupera Sciamanna – ma il bomber montaprandonese, reduce da un lieve stiramento all’inguine, non è al meglio – mentre Consorti anche stavolta è bloccato dall’influenza. C’è pure l’uruguaiano Wenzel, che dopo l’esordio così così nella capitale, oggi gioca la prima davanti ai suoi nuovi tifosi. «Vincere contro Castellana, agganciarla in graduatoria (a quota 12) e sperare in un passo falso di Roma a Scafati», sintetizza Romandini, che per la sfida del “Colle Gioioso” ha deciso di convocare 16 effettivi, anziché 14, nel tentativo di cementare il gruppo in un momento topido della stagione.

Questi i 16 giocatori che si preparano alla sfida di Roma: Vecchione, Falà, Salladini, Poletti D., Poletti F., Salpietro, Di Marcello, Wenzel, De Cugni, Sciamanna, Bisirri, Veccia, Fanesi, Nepa, Troisi, Giobbi.

GIOVANILI Turno di riposo la formazione iscritta al campionato di serie C. L’Under 16, invece, scende in campo lunedì 2 febbraio (ore 18.30) ospitando Chiaravalle 1.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 504 volte, 1 oggi)