MARTINSICURO – L’impianto fotovoltaico installato sul tetto della scuola elementare di Piazza Cavour è stato finalmente attivato ieri mattina giovedì 29 gennaio, dopo quasi due anni e mezzo di attesa. Ritardi burocratici avevano infatti rimandato di volta in volta l’attivazione dei pannelli che permetteranno all’edificio scolastico di ottenere il riscaldamento dell’acqua calda e la fornitura di energia elettrica in maniera ecologica e gratuita.

Installato sul tetto della scuola nel 2006, l’impianto non era ancora stato allacciato poiché l’Enel aveva inizialmente comunicato al Comune un indirizzo errato a cui inviare le pratiche per l’attivazione. In seguito, una volta verificato il disguido, l’ufficio tecnico ha dovuto rifare nuovamente l’intera documentazione che ha comportato un’inevitabile perdita di tempo.

Ora però il vecchio contatore elettrico è stato sostituito con quello collegato all’impianto, che è stato messo finalmente in funzione dalla ditta Eco Energia dell’Aquila, che ha vinto l’appalto.

Circa 100 mila euro il costo del fotovoltaico, in una spesa partecipata tra Comune e Regione e che, in base alle previsioni, dovrebbe essere ammortizzata entro dieci anni dall’avvio dell’impianto, sia attraverso il risparmio dovuto all’energia gratuita prodotta, sia per l’incasso costituito da quella in sovrapproduzione che sarà rivenduta all’Enel. Al termine di tale periodo l’energia ottenuta comincerà ad essere una fonte di guadagno per il Comune.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 965 volte, 1 oggi)