TERAMO – E’ stato convocato per venerdì 30 gennaio alle ore 9 un Consiglio provinciale aperto per discutere come unico punto all’ordine del giorno “Il ruolo delle Province nel progetto di riforma delle Autonomie locali”. L’iniziativa, che segue alla Giornata di Mobilitazione nazionale delle Province promossa dall’Upi – l’Unione delle Province Italiane –  prevede in tutta Italia per venerdì la convocazione simultanea delle assemblee elettive provinciali sia per dare una risposta alle ventilate ipotesi di abolizione degli enti provinciali, che per aprire un tavolo di discussione al fine di rilanciare il cammino delle riforme.

«Oltre a ribadire l’infondatezza delle argomentazioni usate contro le Province – ha detto il presidente dell’Upi Fabio Melilli – vogliamo sottolineare la necessità di proseguire nel cammino delle vere riforme, dal federalismo fiscale al codice delle autonomie, che dovranno portare alla riorganizzazione dello Stato, alla definizione delle funzioni di ciascuna istituzione, all’eliminazione degli enti strumentali e alla semplificazione del sistema».

Alla riunione straordinaria del Consiglio sono stati invitati anche i consiglieri regionali, i parlamentari e i sindaci del territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)