GIULIANOVA – Venticinque persone salvate dal mare nel 2008 grazie all’intervento della Capitaneria di Porto di Giulianova. Il dato è uno dei tanti che spiccano nella relazione annuale dell’Ufficio circondariale marittimo di Giulianova e degli uffici marittimi dipendenti di Martinsicuro, Tortoreto, Silvi Marina e Roseto, che con 53 militari sorvegliano l’intero litorale della Provincia di Teramo.

Nel corso dell’anno scorso si sono avuti 21 interventi di soccorso che hanno permesso di trarre in salvo 25 persone. Notevole è anche stata l’attività di polizia marittima, durante la quale sono stati svolti ben 4233 controlli che hanno avuto ad oggetto la tutela dell’ambiente marino e costiero, la pesca marittima, le ispezioni sul demanio marittimo, le verifiche presso gli stabilimenti balneari sul rispetto dell’Ordinanza di Sicurezza Balneare nonché le verifiche congiunte con le altre Forze di Polizia in materia di commercio abusivo e di immigrazione clandestina.

Proprio con riferimento alle attività di monitoraggio della filiera della pesca, non è da dimenticare l’attività di sorveglianza e controllo svolta a tutela dei consumatori durante il periodo delle festività natalizie con l’operazione denominata “pesce ok” che ha interessato tutta la catena di distribuzione dei prodotti ittici (pescherecci, mercati, centri commerciali, pescherie, ristoranti, mense aziendali, scolastiche ed ospedaliere, venditori ambulanti) con particolare attenzione a etichettatura, conservazione e taglie minime del pescato: a fronte dei 4233 controlli effettuati nei vari settori di competenza, sono state 16 le notizie di reato inoltrate all’Autorità Giudiziaria, 102 gli illeciti amministrativi contestati, 5 gli attrezzi da pesca sequestrati e oltre 5.500 i kg. di prodotto ittico sequestrato, con sanzioni amministrative pecuniarie ammontanti, nel complesso, ad oltre 126.000 euro.

Intensa è stata anche l’attività amministrativa, con 76 ordinanze e 568 autorizzazioni emanate per disciplinare lo svolgimento delle diverse attività marittime e portuali, 20 licenze di navigazione rilasciate, 16 nuove unità iscritte nei registri navali del Circondario, 11 certificati e titoli professionali rinnovati al personale marittimo locale e ben 206 esami di patenti nautiche effettuati, con 115 candidati risultati idonei.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)