SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è disputata domenica 25 gennaio presso la Piscina Comunale di San Benedetto del Tronto la seconda fase del Campionato Regionale di Nuoto DIR (disabilità intellettiva e relazionale), la cui organizzazione è stata curata dalla locale ASD Cavalluccio Marino sotto l’egida del Comitato Regionale Marche del Comitato Italiano Paralimpico.
Otto le rappresentative societarie marchigiane presenti con atleti con handicap intellettivo e relazionale per un totale di 110 atleti: Anthropos di Civitanova Marche, Futura Sport di Macerata, Arcobaleno di Ancona, Idor nuoto di Fermo, Marche Nuoto di Jesi, Gente di Nuoto di Ascoli Piceno, Team Marche di Ancona e Cavalluccio Marino di San Benedetto del Tronto.
Buona la gestione delle gare, 49 batterie in tre ore, grazie all’oramai supercollaudata organizzazione. Tanta sana competizione per questi grandi atleti che si identificano magnificamente nel loro ruolo, sostenuto con orgoglio e dignità. Il riconoscimento pubblico e le medaglie li ripagano di tutti i sacrifici, gli allenamenti intensivi, le rinunce che ogni atleta deve affrontare per ottenere buoni risultati.
Grande la prova dei venti ragazzi in gara della società Cavalluccio Marino e ottimo l’esordio dei giovani Raphaelo Kunkel e Stefano Pignotti alla loro prima partecipazione alle gare di nuoto.
Oltre all’autoambulanza della squadra, ha prestato assistenza alle gare una delegazione della Croce Rossa di San Benedetto specializzata in salvataggio in acqua, la Chimera, capitanata da Raffaele Perrotta.
Una folta presenza di autorità e personalità ha dato risalto alla manifestazione: hanno premiato gli atleti il Presidente del CONI Provinciale Aldo Sabatucci, il Referente Tecnico del nuoto DIR Luca Belardoni, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Martinsicuro Marcello Monti, l’Assessore allo Sport del Comune di San Benedetto del Tronto Eldo Fanini e il Presidente del Lion’s Club Host di San Benedetto del Tronto, Renzo Renzi. Ha presenziato la manifestazione il Presidente Regionale CIP Luca Savoiardi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.988 volte, 1 oggi)