RIPATRANSONE – Per la Giornata della Memoria del 27 gennaio, dedicata alle vittime dell’Olocausto, l’amministrazione comunale di Ripatransone propone uno spettacolo teatrale intitolato “A forza di essere vento”, che si terrà all’auditorium di Sant’Agostino alle ore 21. Lo spettacolo sarà messo in scena dalla compagnia teatrale “La Casateatri“, un gruppo di ragazzi del Maceratese, in età compresa tra i 20 ed i 29 anni alle prime esperienze teatrali.

Presenteranno letture di poesie, testimonianze di ex deportati, canzoni e testi teatrali, il tutto intermezzato da musica dal vivo. Una giusta commistione tra musica e parole. L’ingresso è libero.
Da alcuni anni è consuetudine per la città di Ripatransone ricordare la giornata della memoria. La data coincide con l’apertura dei cancelli del campo di Auschwitz, avvenuta nel 1945, dove milioni di ebrei sono stati sterminati. Non deve essere solo un momento commemorativo ma un evento culturale e didattico che valga come monito alle future generazioni perché mai più si ripeta un tale sterminio. Un messaggio particolarmente rivolto ai nostri giovani, per aiutare loro a comprendere, ricordare e garantire un futuro migliore all’umanità e al nostro paese.
Infatti i Comuni facenti parte dell’Istituto Comprensivo di Ripatransone, Cossignano, Montefiore dell’Aso, operano da alcuni anni sul tema della pace e della memoria.
Il 17 aprile 2008, i ragazzi delle classi Terza A, B, C e D della Scuola Secondaria di Primo Grado provenienti dall’I.S.C. hanno fatto un “Viaggio della Memoria“, ad Auschwitz, in Polonia, nell’ambito del “Progetto Cinema” incentrato sul tema del razzismo e della memoria. Il Progetto, operante da alcuni anni, ha visto nell’occasione, insieme ai ragazzi, la partecipazione di una delegazione dell’amministrazione comunale di Ripatransone. Il Sindaco Paolo D’Erasmo, gli assessori Maurizio De Angelis e Remo Bruni, il consigliere comunale Sandra Fioroni i professori e i ragazzi, si sono incontrati con il Sindaco di Auschwitz Janusz Marszalek, per lo scambio di una targa ricordo.
Sul tema della memoria e del razzismo, il professor Lunerti ha realizzato un film-documentario utilizzando il materiale girato nell’ambito del “Laboratorio del cinema”, secondo una sceneggiatura progettata con i ragazzi, con testi, testimonianze e immagini raccolte in vari momenti. Il video verrà presentato questa settimana alle altre classi dell’Istituto Comprensivo e al pubblico in occasione della Giornata della Memoria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.136 volte, 1 oggi)