SAMB: Marconato, Tinazzi, Sirignano, Carozza, Caccavale, Bonfanti, Visone, Ferrini, Cammarata, Palladini, Titone. A disposizione: Dazzi, Moi, Marino, Magnani, Morini, Olivieri, Califano. All. D’Adderio.

VERONA: Rafael, Mancinelli, Moracci, Bellavista, Ceccarelli, Conti, Garzon, Parolo, Girardi, Campisi, Gomez. A disposizione: Franzese, Bergamelli, Campagna, Corrent, Anaclerio, Tiboni, Da Dalt. All. Bruni
ARBITRO: Piero Giacomelli di Trieste.

ASSISTENTE: Masuccio, Vuolo.

NOTE: temperatura 8° C, campo molto appesantito con molte pozzanghere, ai limiti della praticabilità. Piove con insistenza dalla mattinata, anche se attorno alle 14 la pioggia ha leggermente allentato la morsa. Scarsissimo il pubblico presente: oltre che per le pessime condizioni meteo, si ricorda che la partita è stata interdetta al pubblico veronese per motivi di ordine pubblico, e, inoltre, i botteghini dello stadio sono stati chiusi alle 13,30…

PRIMO TEMPO

2′ Samb che inizia all’attacco. Pubblico inferiore alle duemila unità.

4′ Angolo del Verona: serie di rimpalli nell’aria di rigore rossoblu, anche a causa del campo in pessime condizioni. Conclusione finale di Parolo, alta.
La Samb è disposta in campo con il 4-4-2. Cammarata in attacco, Titone seconda punta. Palladini è il centrocampista più avanzato del rombo rossoblu: a destra Visone, a sinistra Ferrini, Carozza mediano basso.Sostegno canoro molto forte dei ragazzi della curva, nonostante l’esiguo numero.

6′ Cammarata aggancia un lancio, poi prova il sinistro dal limite ma colpisce con l’esterno del piede: palla fuori.
9′ Bella e insistita azione della Samb: alla fine Palladini pesca in profondità, Titone, che, solo davanti a Rafael, centra in mezzo per il libero Cammarata, che infila a porta sguarnita. 1-0.

11′ Ammonito Garzon per fallo su Palladini
11′ Punizione di Visone, Ferrini di tuffo in testa, palla a campanile che però non termina molto lontano dal “sette”.

12′ Tiro fortissimo di Bellavista dai 20 metri, Marconato respinge con i pugni.

15′ Punizione per il Verona, rimpalli nell’area di rigore come un flipper, Marconato respinge con i piedi ma l’ultimo tocco è di Girardi, che, da un metro, butta la palla in rete. 1-1

18′ Pericoloso contropiede del Verona, ultimo passaggio troppo lungo per Garzon. Ancora un corner per i veneti.

19′ Rigore per il Verona: Girardi vistosamente trattenuto da Sirignano.

21′ Girardi dal dischetto: infila alla sinistra di Marconato. 1-2

22′ Riprende l’incitamento dei tifosi di casa, ma la Samb adesso è in bambola specie nel settore di sinistra, dove Sirignano fa gran fatica. E’ il reparto arretrato rossoblu in grande difficoltà.

24′ Buona azione offensiva della Samb. Rossoblu discreti quando si propongono in avanti, mentre vengono messi in grossa difficoltà dalle ripartenze veronesi, specialmente nei lanci tagliati.

28′ Samb sempre in grossa difficoltà quando il Verona si distende in avanti: a volte, però, il campo pesante aiuta i rossoblu. 31′ Ancora Cammarata pericoloso: Ferrini alza di testa, il centravanti si avventa sul pallone anticipando Rafael, il suo sinistro al volo termina alto anche se il portiere del Verona, probabilmente, è uscito a gamba tesa.

35′ Ancora Cammarata sulla sinistra, vera ed unica anima della Samb, se ne va sulla sinistra e poi centra: la palla arriva all’accorrente Carozza che però perde il tempo della conclusione.

37′ Nella Samb Titone e Visone, dopo un discreto inizio, sembrano adesso un po’ appannati.

38′ Ci smentisce subito Titone con un’ottima giocata avviata da Ferrini, doppia finta, tocco di tacco, sinistro secco, ma Rafael blocca a terra.

42′ Rigore per la Samb: Moracci aggancia Palladini in area di rigore, l’arbitro non ha dubbi.

43’ Cammarata calcia: palla che colpisce il palo alla sinistra di Rafael e si infila. 2-2.
44’ Bonfanti ha una grande occasione di testa, su angolo, ma, a pochi metri dalla linea, schiaccia troppo e Rafael blocca.
45’ Rigore per la Samb per fallo di mano di Garzon su cross di Cammarata. Al dischetto, a sorpresa, va Carozza, che calcia sulla traversa.
46’ Sul proseguo dell’azione del rigore sbagliato, lancio lungo dove si avventa Sirignano, che, con un pregevole pallonetto, supera Rafael in uscita.
2 minuti di recupero.

COMMENTO PRIMO TEMPO Partita dalle forte emozioni, come da tempo non si ricordava al Riviera: basta dire che nelle precedenti partite casalinghe sono stati segnati solo 4 gol, e addirittura tre (con un rigore sbagliato) in 45 minuti… Samb partita bene, ha poi subito gli attaccanti del Verona, in particolar modo Girardi. I rossoblu, passata la paura, sono stati presi per mano da uno scatenato Cammarata (due gol, uno su rigore, e un altro rigore sapientemente procurato) e Palladini (schierato, adesso, come centrocampista avanzato: la classe non si vende, anche a 37 anni suonati). Non sarà facile nella ripresa perché la difesa rossoblu ha sofferto molto, ma aver ripreso questa partita dimostra che questa formazione ha cambiato pelle.

SECONDO TEMPO

Nessuna sostituzione: le due squadre sono entrate in campo con divise pulite, perché quelle del primo tempo erano inzuppate di acqua e fango. La pioggia, comunque, non cade più.

Schema di gioco: per la Samb come nel primo tempo, ma adesso Palladini è tornato al ruolo di mediano basso, mentre Carozza gioca come vertice del rombo di centrocampo. Forse mister D’Adderio vuole sfruttare l’esperienza di Palladini per coprire meglio la difesa, in difficoltà nel primo tempo.

5′ Cammarata in area non riesce a controllare, palla fuori.
6′ Caccavale liscia il rinvia, riparte il Verona con Girardi che entra in area, ma poi il suo tiro è sbilenco.

11′ Ammonito Moi: il difensore si stava riscaldando a bordo campo ma a buttato via la palla, uscita dal gioco, perdendo tempo.

12′ Tiboni alposto di Gomez. Il Verona “appesantisce” l’attacco.

14′ Reclama il Verona: ottimo tocco di Tiboni per Girardi che si proietta in area, Bonfanti lo anticipa ma Girardi casca a terra e reclama il fallo, che, però, non ci è sembrato avvenire.

16′ Ammonito Ceccarelli per fallo su Titone. Però l’arbitro poteva concedere il vantaggio con Cammarata involato verso l’area di rigore.

17’Effettivamente la nuova posizione di Palladini, se qualcosa ha tolto al fronte offensivo rossoblu, sembra abbia però garantito maggiore solidità alla difesa, che non sta rischiando più nulla.

18′ Si accendono i riflettori per illuminare il campo. E sale alto l’incitamento del pubblico di casa.
19′ Da Dalt al posto di Campisi.

20′ Ammonito Tinazzi per perdita di tempo.

22′ Carozza batte un corner, raccoglie, dribbla poi mette in mezzo con un loft di punta: Ferrini, in tuffo, di testa, non perdona. 4-2.

23′ Ammonito Ferrini che si era tolto la maglia per festeggiare.

NOTA: per la Samb quattro reti in 67 minuti, quando nelle precedenti 9 (810 minuti) ne erano stati realizzati altrettanti.

30′ Rafael sbaglia il passaggio su pressione di Carozza, il quale raccoglie e prova a sorprendere il portiere con un tiro di prima intenzione, Rafael blocca in due tempi.

33′ Magnani entra al posto di Palladini, il migliore della Samb assieme a Cammarata. Applausi di tutto il pubblico per Palladini.

34′ Proprio Magnani lancia Cammarata sulla fascia, vince il corpo a corpo ma il suo traversone non è preciso.

35′ Ancora Magnani: al tiro, in area, palla a lato

36′ Ammonito Titone per simulazione.

38′ Nel Verona Campagna entra al posto di Ceccarelli. Nella Samb esce Titone, al suo posto Califano. Buona la prova di Titone, per la prima volta schierato nel suo ruolo naturale, seconda punta.

42′ Riprende a piovere.

45′ Esce Cammarata, entra Moi. Applausi anche per Cammarata, autore di una doppietta e, assieme a Palladini, trascinatore dell’intera squadra.

4 minuti di recupero. Finisce 4-2

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.088 volte, 1 oggi)