SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche a San Benedetto, per il terzo anno consecutivo, si ricorda la tragedia della Shoah per il “Giorno della Memoria” che si celebra il 27 gennaio, “in ricordo delle persecuzioni e dello sterminio del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campoi nazisti”.

La data scelta a livello internazionale è quella in cui fu liberato il campo di Auschwitz, nel 1945, da parte dell’Armata rossa sovietica. Martedì 27 gennaio, pertanto, all’auditorium comunale di viale De Gasperi 120, si svolgerà un incontro pubblico a partire dalle ore 10,30, con la partecipazione di sei classi delle scuole medie cittadine, oltre che della autorità civili, militari e religiose.

Dopo i saluti del sindaco Gaspari e del sindaco di Montalto Marche Guido Mastrosani (in rappresentanza del territorio), terrà una breve lezione il dott. Guido Bartolucci, assistente presso la cattedra di “Storia della Shoah” (di cui è titolare il professor Valerio Marchetti), all’Università di Bologna. A partire dalla stessa data del 27 gennaio, nei locali al pian terreno del Comune sarà inoltre visitabile gratuitamente la mostra “Sterminio in Europa”, composta da 40 pannelli realizzati dall’Associazione Nazionale Ex Deportati (Aned) di Milano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.834 volte, 1 oggi)