SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non avranno le ripercussioni che ci dovrebbero essere da parte della società nei confronti di allenatore e direttore sportivo da parte della proprietà, ma probabilmente l’esclusione di Ferrini dai convocati (non dai titolari: dai convocati. Come se non fosse buono neppure per la panchina…) è la goccia che fa traboccare il vaso della pazienza della tifoseria.

Incomprensibile, infatti, come viene gestita la società in questi ultimi due mesi. Così, l’ostracismo verso “Ferro” diventa solidarietà che scorre sul web, direttamente alla pagina di Ferrini, che, dopo aver scritto, alle ore 00,39 di questo sabato 17 gennaio: Stavolta mi hanno pugnalato alle spalle, ha ricevuto tantissimi commenti di solidarietà (misti a rabbia).

S.I., ad esempio, scrive: Ferro, le chiacchiere girano in fretta a San Benedetto, quindi se ti dico che siamo tutti con te credo che capirai. Noi nn ce la facciamo più cm te. F.G. si limita a scrivere: Non ci si capisce più nulla, ma non abbandonarci. Puoi diventare il simbolo di una Samb pulita, ma forse è solo un sogno vero? Sono un illuso. V.S. invece: Non si sa più cosa dire, stavolta Piccioni l’ha fatta grossa.

L.F., invece, scrive Ferro non mollare, sei uno dei migliori e se domani non arriverà la vittoria noi tifosi non perdoneremo chi ti ha lasciato a casa. C. T. elogia “Ferro”: Ciao grande Ferro, non mollare lo sappiamo tutti che sei uno tosto, presto usciranno allo scoperto. L.P. esprime solidarietà: Forza ferro non è che ci arrendiamo davanti a questi… avanti Samba!

E Ferrini? alle 11,45 ha risposto a tutti scrivendo: Grazie a tutti per il sostegno. Forza Samb! Ma c’è anche uno strano messaggio scritto il 15 gennaio: Il rispetto nell’uomo non ha età, così come non lo ha la dignità. A chi si riferiva?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.458 volte, 1 oggi)