SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella serata di giovedì in via Ponchielli, nei pressi di un noto residence, il Commissariato di Polizia diretto da Marco Fischetto dopo meticolose indagini ha individuato ed arrestare un pregiudicato extracomunitario.

Si tratta di B. A. Youssef, cittadino tunisino classe 1982. L’accusa contestata è per “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio ex art. 73 DPR 309/90 e ricettazione”. Gli agenti da diversi giorni avevano registrato veloci e persistenti contatti con alcuni tossicodipendenti della città nel punto d’incontro già descritto.

Una volta immobilizzato gli uomini della Polizia, dopo una accurata perquisizione dell’individuo, hanno proseguito nell’opera andando ad ispezionare anche l’abitazione del soggetto. Gli agenti hanno rinvenuto circa 60 grammi di eroina, confezionata e pronta per essere venduta, diverso denaro e cellulari provento dell’attività illecita di spaccio, un centinaio di grammi di sostanza da taglio ed un bilancino di precisione.

L’extracomunitario è stato condotto al carcere di Marino del Tronto su disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno. Successivamente, nella giornata di ieri mercoledì, l’attività di Polizia veniva convalidata in pieno ed il giudice di turno disponeva per il tunisino la misura della custodia cautelare in carcere, in attesa dell’udienza nella quale quantificare la pena detentiva definitiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 657 volte, 1 oggi)