ASCOLI PICENO – Il convegno, “Giovanni Paolo II – Il mistero della sofferenza” con monsignor Slawomir Oder, postulatore della causa di beatificazione di Giovanni Paolo II, si svolgerà sabato 24 gennaio, alle ore 17, presso la sala della Ragione del palazzo dei Capitani del Popolo ad Ascoli.

L’incontro, organizzato dall’Ordine di Malta – Delegazione di Ascoli e Fermo, con il patrocinio del Comune ascolano, offrirà l’occasione per approfondire la conoscenza di Papa Wojtyla.
Primo Papa non italiano dopo 455 anni (il precedente era stato l’olandese Adriano VI), è stato il primo pontefice polacco della storia. Il suo è stato il terzo pontificato più lungo della storia, dopo Pio IXX e San Pietro.

Il 28 aprile successivo alla morte, papa Benedetto XVI ha concesso la dispensa dal tempo di cinque anni di attesa dopo la morte, per l’inizio della causa di beatificazione e canonizzazione di Giovanni Paolo II. La causa è stata aperta ufficialmente il 28 giugno 2005 dal cardinale Camillo Ruini, vicario generale per la diocesi di Roma. Il 2 aprile 2007 a due anni dalla morte, nella basilica di San Giovanni in Laterano in Roma, il cardinale Camillo Ruini ha dichiarato conclusa la prima fase diocesana del processo di beatificazione di Giovanni Paolo II, conferendogli il titolo di Servo di Dio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)