Da Riviera Oggi in edicola

OFFIDA – Nella seconda edizione del Torneo Femminile Under 14 OFFIDA INTERNATIONAL VOLLEY CUP, disputato dal 27 al 29 dicembre, l’Ares Volley Under 14 ha dimostrato quel gran carattere al quale le ragazze di Mister Talamonti ci avevano abituato.

Il torneo si è aperto con due vittorie della formazione sambenedettese. La prima, contro una difficile VS Plzen Rep. Ceca, ha avuto parziali incerti fino al tie-break, quando le ragazze rossoblu hanno messo in atto una favolosa rimonta dal 10-14 fino al 16-14. La seconda, contro la Montevecchia Lecco, è stata meno spettacolare in fase di attacco, ma il facile 2 a 0 ha assicurato all’Ares il primo posto nel girone.

Ai quarti le atlete di Talamonti hanno affrontato la Mikulova Praga, squadra competitiva e coriacea, che ha sfoggiato in attacco 3 giocatrici sopra il metro e ottanta di altezza. Le Ceche, vincendo 2-0, hanno proiettato la società di San Benedetto alle semifinali per il 5°-8° posto. La gara contro la conterranea Monte Urano, poi, non ha riservato sorprese: le ragazze si sono aggiudicate il match per 2 a 0 senza intoppi. Solo il Casal de’ Pazzi Roma, giovanile della Società che milita in A2, ha interrotto l’ascesa dell’Ares, che, dopo aver giocato col cuore, è uscita a testa alta tra gli applausi di tutti e si è piazzata meritatamente al 6° posto.

Orgoglioso dell’esito finale della sua squadra, l’allenatore Gianni Talamonti invita a considerare che «la stragrande maggioranza delle squadre del Torneo erano selezioni di giocatrici, anche di Società importanti e blasonate, con prime squadre di Serie A e B». E’ stata questa, quindi, «un’ottima prospettiva per le nostre giovanili che si confermano tra le migliori delle Marche».
Quello dell’Ares Volley Under 14, infatti, risulta essere il secondo miglior piazzamento di una squadra marchigiana, se si considera il primo posto conquistato dalla Scavolini Pesaro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.331 volte, 1 oggi)