SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindacato Ugl interviene sul tema del parcheggio nord dell’ospedale civile tramite il proprio rappresentante Benito Rossi. Nei giorni scorsi il problema della gestione del parcheggio era stato sollevato anche dal delegato sindacale della Cisl.
Il problema, secondo i rappresentanti dei lavoratori ospedalieri, è che il parcheggio nord sarebbe accessibile a tutti e non, come loro chiedono, solo ai dipendenti.
Questa la proposta dell’Ugl, formalizzata in una lettera al direttore sanitario e al direttore di Zona: «Proponiamo di recuperare i parcheggi per i dipendenti attraverso l’istallazione di una barra automatizzata da posizionare a nord del nosocomio in corrispondenza del parcheggio di Via Manara. Così facendo ogni dipendente potrà entrare utilizzando il proprio cartellino magnetico. Oltre al facile utilizzo ciò eliminerebbe l’uso improprio del parcheggio da parte di personale non appartenente alla pianta organica ospedaliera. Abbiamo buoni motivi – prosegue l’Ugl – per pensare che il parcheggio riservato al personale dipendente venga utilizzato da personale non dipendente. Per ovviare a questo problema tra l’altro mai affrontato l’unica maniera per azzerare ogni cattivo utilizzo del parcheggio è il controllo informatizzato del personale che entra e che esce dall’ospedale così come fanno quasi tutti gli ospedali d’Italia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 748 volte, 1 oggi)