GROTTAMMARE –  La Consulta per la fratellanza tra i popoli chiama a raccolta i cittadini, invitandoli a partecipare alla prima riunione del 2009 – convocata per venerdì 16 gennaio, alle ore 21, nella sala Giunta  –  per programmare insieme i progetti da attuare nel corso dell’anno.

L’invito è rivolto in particolar modo ai rappresentanti dei comitati di quartiere e delle associazioni di Grottammare, ai parroci delle parrocchie e alle scuole cittadine affinché deleghino loro rappresentanti a partecipare ai lavori, con nuove proposte e idee.

«La Consulta, composta da rappresentanti dell’amministrazione comunale e da rappresentanti di ogni associazione, movimento, organismo e soggetto pubblico o privato che opera nel territorio di Grottammare sulle materie  della mondialità, della cultura della pace e della solidarietà, ha avuto modo, negli anni, di promuovere iniziative, di moltiplicare spazi di confronto e dibattito su tali argomenti, di destinare fondi ad opere di cooperazione internazionale. Come tutti gli organismi – si legge ancora nel documento – anche la Consulta vive il tempo di un necessario rinnovamento, anche in corrispondenza del rinnovo del Consiglio Comunale avvenuto nella scorsa primavera, e questo per rendere più efficace il suo operato e per continuare ad offrire alle nuove generazioni opportunità di orizzonti ampi e significativi»,  è parte della lettera sottoscritta dall’assessore Ada Tassella e dal consigliere con delega alla solidarietà e cooperazione internazionale – nonché presidente uscente della Consulta –  Lina Lanciotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 754 volte, 1 oggi)