SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Passi avanti per l’Itb: lunedì 12 gennaio si è tenuta, nei locali della sede operativa di via Manzoni a Grottammare, l’assemblea straordinaria degli Imprenditori Turistici Balneari delle Marche, con una ottima presenza dei soci che hanno confermato la loro adesione anche per il 2009.
All’ordine del giorno vi è stata la modifica dello Statuto al fine di poter accogliere le numerose richieste di altre attività commerciali, sempre in ambito turistico, che vorrebbero collaborare assieme all’Itb. Questo passo sarebbe molto importante dare linfa alle numerose idee e progetti messi in atto dal direttore marketing dell’Itb Massimo Pompei.
Proprio attraverso il suo coordinamento, gli chalet sambenedettesi stanno già stilando un calendario di eventi per l’estate. Diversi i punti in discussione durante l’incontro: il rifacimento delle scogliere, il ripascimento della spiaggia (urgentissimo dopo le ultime mareggiate), un Piano di spiaggia con norme e possibilità uguali per tutte le imprese e che possa aiutare l’economia balneare e turistica. Senza dimenticare il “sogno” di un lungomare rinnovato integralmente, fino alla Foce dell’Albula, mentre per ora il tratto nord è, secondo l’Itb e il suo presidente Giuseppe Ricci, molto degradato tanto da non rappresentare più il fiore all’occhiello della città.
Molti sono stati gli imprenditori turistici balneari che hanno espresso il loro disappunto per la mancanza di attenzione verso tutte le zone di rilevanza turistica di San Benedetto. L’incontro è terminato con il solito impegno del Presidente Giuseppe Ricci affinché il sindaco Giovanni Gaspari possa finalmente recepire e concretizzare le nostre richieste utili allo sviluppo del turismo balneare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 507 volte, 1 oggi)