SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tira una bruttissima aria dalle parti della Samb: lo dimostrano, ancor più che le cinque sconfitte consecutive (record storico dal 1940…) il mancato esonero dell’allenatore Enrico Piccioni, penultimo in classifica (ultimo se stasera il Lecco non perde con la Pro Patria) a quasi 24 ore dallo 0-1 rimediato, senza alcuna lode checché ne dicano staff tecnico e dirigenziale (la Samb ha tirato una sola volta in porta, prima di prendere il gol: come si può parlare di sfortuna?).

Sembra, oltretutto, che nella giornata di oggi non ci si aspetti alcuna novità in merito. Situazione paradossale, che speriamo il direttore sportivo Evangelisti riesca a risolvere al più presto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.921 volte, 1 oggi)