SAN BENEDETTO DEL TRONTO

Adriatica Bitumi Basket Club San Benedetto – Victoria Fermo 74-64

Adriatica Bitumi Basket Club San Benedetto: Falà 3, Mattioli 13, Di Chiara 11, Valori 14, Christ 12, Grossi 11, Camerano 7, Bruni 2, Cameli 1, Simonetti. All. Poggi

Victoria Fermo: Nasini 15, Grandoni 9, Giusti 14, Marilungo 2, Piunti 2, Vallasciani 8, Verdecchia 6, Agostani 2, Omoboni 2, Zampacavallo 4. All. Pratesi

Arbitri: Scanu (Ancona) e Tortolini (Matelica) parziali: 21-22, 33-40, 57-48
L’Adriatica Bitumi Basket Club San Benedetto inizia al meglio il suo 2009.
I ragazzi di coach Nello Poggi hanno sconfitto la Victoria Fermo per 74-64. Un match comunque impegnativo per i rossoblu, che presentavano il nuovo acquisto, Francesco Di Chiara, trentaquattro anni, play d’esperienza voluto dal presidente Valori per dare alternative di gioco alla squadra, anche in considerazione dell’infortunio di Martinez (dovrebbe tornare tra un paio di settimane) e della perdurante assenza di Ciccorelli.

Grande equilibrio nel primo quarto dove Mattioli e Grossi limitano i danni inferti alla difesa rossoblù dallo scatenato Nasini (21-22). I giovani fermani sono intenzionati a dimostrare di valere molto di più della loro attuale classifica e approfittano dei problemi fisici dei padroni di casa per chiudere metà gara avanti di 7, 40-33.

L’intervallo porta in campo un’Adriatica Bitumi trasformata. Una tripla di Di Chiara e otto punti in fila di uno scatenato Valori portano al sorpasso (44-42). I ragazzi di coach Poggi non sbagliano più nulla e il parziale di 24-8 col quale chiudono il tempo sembra pronunciare la parola fine sul match (57-48), tanto più che Grossi apre i restanti 10′ infilando subito una “bomba”.
La Victoria approfitta però di un calo di concentrazione dell’Adriatica per piazzare un sorprendente break di 12-0 che rimette in equilibrio la gara (60-60). Quando mancano tre minuti e mezzo, ci pensano allora Di Chiara e Mattioli a superare l’impasse, dando avvio a un parziale di 10-0 coronato dalla schiacciata di Christ (72-62). La difesa sambenedettese non consente più nulla e i padroni di casa possono così festeggiare la prima vittoria del 2009.

Non è stata una partita facile, vuoi perché a livello fisico non stiamo attraversando una fase brillante, vuoi perché Fermo gioca senza dare punti di riferimento, ma non potevamo sbagliare questo primo impegno del nuovo anno – commenta coach Nello Poggi – l’innesto di Di Chiara è stato comunque importante, poiché si tratta di un giocatore che ha un’ottima visione del gioco, oltre che una grande esperienza, doti che sono emerse nei momenti decisivi.

Sabato 10 gennaio, ore 18 nuovo match casalingo, ma non al PalaSpeca. Nello stesso giorno il Palazzetto ospita i campionati di rowing e l’Adriatica è stata costretta a ripiegare sulla palestra dell’Itc Capriotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 622 volte, 1 oggi)