CUPRA MARITTIMA – Un calendario di appuntamenti con la frizzante verve del cabaret dialettale al Morrison’s Pub: tutti i mercoledì dal 14 al 28 febbraio. Questa è la nuova programmazione voluta dal proprietario del locale, Maurizio Mascaretti, con la consulenza artistica di Walter Assenti dell’associazione Lido degli Aranci, tutta impostata sul cabaret dialettale che nulla ha da invidiare al cabaret che ormai vediamo anche nei network nazionali.

«Il dialetto e la comicità tutta nostrana non potevano mancare nella ricca offerta di cabaret del nostro locale» ha ribadito Maurizio Mascaretti che con questa rassegna offrirà il meglio delle diverse espressioni del cabaret dialettale di Marche ed Abruzzo.

Si comincia il 14 gennaio con “Li Fellaccià”, due giovani emergenti di Montefiore che si esibiscono con l’organetto raccontando le barzellette. E’ stato lo strepitoso successo riscosso con il loro show nel mese di dicembre a convincere Maurizio a richiamarli di nuovo e a dedicare a questo genere di cabaret un’intera rassegna. Quindi a furor di popolo torneranno i mitici “Lando e Dino”, il 21 gennaio. I due barzellettieri di Appignano, nonostante le numerose serate non hanno mai abbandonato il loro lavoro, rispettivamente di promoter finanziario e grafico. «Solo i politici possono vivere di rendita raccontando barzellette!».

Il 28 febbraio sarà la volta del gruppo folkloristico “La Damigiana”. Balli tradizionali, canzoni a ballo, canti di questua, strofe improvvisate, canti licenziosi e da osteria: tutto ciò include il ricco programma della formazione “La Damigiana”, nata a Monte S.Vito nel 1999 per promuovere e valorizzare la cultura popolare delle Marche. Gli strumenti musicali popolari, costruiti dai musicisti stessi ( tamburelli, segoni, nacchere, corni di bue, organetti… ) e usati durante il concerto sono esposti al Museo Civico Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo. Molto atteso lo show di Antonio Lo Cascio, il Fiorello marchigiano, che imperversa su Radio Arancia, il 4 febbraio. Ed ancora “Stefano e non solo musica” come sempre accompagnato da personaggi da “Corrida” e per concludere in allegria ‘Nduccio, popolare comico abruzzese che non ha bisogno di tante presentazioni, il 18 febbraio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 885 volte, 1 oggi)